atic81200t@istruzione.it - atic81200t@pec.istruzione.it  - 0141-966054

  • Home
  • DIDATTICA A DISTANZA

Messaggio

Failed loading XML... attributes construct error Couldn't find end of Start Tag rss line 1 Extra content at the end of the document

 

Questa nuova sezione del sito nasce con l'intento di raccogliere e diffondere informazioni utili in relazione alla "didattica a distanza" per cercare di dare supporto e risposte - pur se non esaustive - alle attuali necessità di attivare nuove e diversificate modalità didattiche. Qui troverete informazioni utili raccolte sul web, indicazioni ministeriali e guide e tutorial per l'utilizzo di alcuni applicativi utili allo scopo....

 

 

Buona Lettura e Buon lavoro!

Gsuite per la didattica

gsuite.png

Come sapete, il nostro istituto ha attivato ormai da qualche anno il pacchetto offerto da Google per la scuola. All'interno delle Google suite for education vi sono numerose applicazioni che in questo momento possono rivelarsi utili per portare avanti la didattica a distanza e delle quali possiamo usufruire gratuitamente, servono solamente un pc o tablet/smartphone, connessione e la mail d'istituto!

In questa sezione del sito verranno pubblicati tutorial e guide per il loro utilizzo. Per il momento vi segnalo Google Meet e Google Classroom.

Google Meet

Permette di fare Videochiamate e ben si presta alle VIDEOLEZIONI. In questo particolare momento di emergenza google ha anche sbloccato la funzione (prima assente) di registrare i video, conservarli su drive, e condividerli stile "webinar" con la propria classe.

Per utilizzarlo è sufficiente accedere https://meet.google.com/ (fare l'accesso con l'account d'istituto) Avviare la videolezione dandole un nome identificativo e invitare via mail i partecipanti (è sufficiente che abbiano una gmail comune, non è necessaria mail d'istituto). In alternativa si può utilizzare tramite l'app di google meet disponibile sia per android che per apple, il cui funzionamento è pressochè identico.

Per approfondire leggi la guida completa qui: VIDEO LEZIONI con GOOGLE MEET

Google Classroom

Permette di creare classi virtuali all'interno delle quali è possibile condividere materiali con gli alunni, assegnare compiti, tenere traccia dello svolgimento, attribuire punteggi e "valutare".

All'interno di classroom si possono utilizzare poi altre applicazioni google come DOCUMENTI, FOGLI, PRESENTAZIONI, etc...e interagire con gli studenti tramite chat.

Per utilizzarlo è necessario accedere a https://classroom.google.com/ (fare l'accesso con l'account d'istituto), creare la propria classe e navigare fra le varie funzioni a disposizione. Per invitare gli alunni si può procedere ad inviare un invito tramite mail (anche in questo caso dovrebbe essere sufficiente una gmail) oppure si può condividere il codice del corso. In questo secondo caso, gli alunni, dopo aver scaricato l'app di classroom o aver fatto l'accesso dal pc, devono inserire il codice relativo al corso per poter partecipare.

Per approfondire leggi la guida completa qui: Google Classroom per la didattica a distanza

Stampa Email

DIDATTICA A DISTANZA....DAL WEB

In continuo aggiornamento...

 

 

 

Stampa Email

POWTOON - Creare video animati

PowToon E’ un’applicazione web che permette di realizzare presentazioni e video con l’aiuto di simpatiche animazioni senza dover scaricare ed installare nulla.

Creare video e presentazioni con PowToon lascia ampio spazio alla creatività per la varietà e la combinabilità degli elementi disponibili. In ogni diapositiva – se così si può chiamare – l’utente decide cosa inserire (testi, immagini, grafici, callout, animazioni, musica, voce) e soprattutto in quale istante e secondo quale modalità far comparire gli oggetti grazie ad una timeline dal funzionamento intuitivo. Animazioni, sfondi, cornici, font, effetti di testo, forme, si possono prelevare direttamente dal piano di lavoro di PowToon, immagini e basi musicali si possono importare.

A scuola PowToon è indicato come strumento per creare e presentare lezioni. Un argomento spiegato con PowToon rimarrà sicuramente impresso per la semplicità e l’attrattività dell’effetto cartoon. Ciò lo rende particolarmente adatto come strumento per la flipped-learning.
I ragazzi ne rimangono subito affascinati. Anche loro possono “divertirsi” ideando e realizzando presentazioni degli argomenti studiati. La presenza della timeline impone una progettazione che per gli studenti si traduce in un proficuo lavoro di scomposizione, sintesi e ricostruzione dell’argomento trattato. Una volta creato il video è possibile scaricarlo sul proprio computer, o condividerlo direttamente su YouTube o sui social network.

 

Stampa Email

Jamboard - cos'è, come funziona e come usarla con Google Meet

jamboard.png

Quando parliamo di Jamboard indendiamo in questo caso l’app pensata la lavagna google che può essere usata da chiunque disponga di un account Google ed è integrata come app direttamente in Google Suite for Education e funziona in qualsiasi dispositivo: browser internet, app Android o Apple iOS.

Tramite l’app per tablet e smartphone si possono ottenere funzionalità aggiuntive, salvare lezioni anche su più pagine e ritrovarsele pronte sul proprio account via browser internet (vedi link sopra).

Una delle funzioni più intriganti è sicuramente il disegno automatico, vale a dire l’implementazione di un esperimento di Google che permette di trasformare schizzi in disegni veri e di cui ho parlato qui: Auto Draw.

Per il resto si può ovviamente scrivere, cancellare, inserire note, schermate, immagini, un po’ come avviene su tutte le lavagne interattive disponibili online, ed è possibile invitare persone a collaborare e condividere i lavori sia in forma privata tramite link o pubblica addirittura pubblicandoli nei social.

Le lavagne possono essere anche rinominate, rimosse o scaricate in formato immagine o PDF e saranno salvate automaticamente all’interno del proprio account Google Drive.

PER UTILIZZARE JAMBOARD:

- con PC collegatevi al seguente link: https://jamboard.google.com/


- con dispositivi mobili potete scaricarla da qui: 
https://apps.apple.com/it/app/jamboard/id1143591418
https://play.google.com/store/apps/details?id=com.google.android.apps.jam&hl=it

 

 

 

 

Sotto un video tutorial di Alessandro Bencivenni, il Prof Digitale che spiega molto bene il funzionamento dell’app di Jamboard:

COME USARE JAMBOARD CON GOOGLE MEET

Stampa Email

VIDEO LEZIONI con GOOGLE MEET

 

Google mette a disposizione di tutte le scuole che utilizzano G-Suite for Education alcune funzionalità avanzate dell'applicativo Google Hangouts Meet gratis fino al 1 luglio.
 
Meet permette in modalità avanzata di creare e gestire riunioni virtuali fino a un massimo di 250 persone contemporaneamente, con l’ulteriore possibilità di offrire lo streaming live della medesima teleconferenza a un massimo di 100.000 spettatori, prevedendo funzioni chat e includendo strumenti per l’accessibilità, come i sottotitoli automatici e la  possibilità di registrare e salvare i meeting su Google Drive
 
Tutti gli amministratori delle G-Suite hanno ricevuto una mail che li avvisa di questo upgrade automatico e gratuito fino al 1 luglio 2020, che permette di superare il limite principale di Google Hangouts Meet ovvero quello di registrare i webinair e renderli poi disponibili come video asincroni.

Cosa fa Google Meet

Hangouts Meet è una piattaforma per videoconferenze che consente di fare videochiamate “singole” sia videoconferenze con un massimo di 250 utenti connessi in contemporanea. Il tutto con estrema semplicità e intuitività: come vedremo tra poco, avviare una videochiamata con Meet di Google non richiede attrezzature specifiche né conoscenze tecniche pregresse.

Come funziona Google Meet

Di fatto, basterà premere un pulsante per avviare la diretta e un altro pulsante per invitare persone a partecipare. Con due click (o pressioni sul display dello smartphone), insomma, si sarà pronti per la presentazione del progetto lavorativo o per avviare una lezione online con la classe. A tutto il resto penserà la stessa piattaforma: le immagini e l’audio possono essere catturate con la fotocamera e il microfono del PC o dello smartphone o, in alternativa, tramite microfono e telecamera esterni.

Hangouts Meet funziona indifferentemente su PC e smartphone: nel primo caso sarà sufficiente avere installato un browser (supporta Chrome, Firefox, Edge e Safari); nel secondo si dovrà installare l’app da Play Store (per dispositivi Android) o App Store (per gli iPhone e iPad) e concedere le autorizzazioni del caso. L’avvio della videochiamata, come detto, è pressoché immediato, così come le modalità di invito e partecipazione alla conversazione. Al termine della conferenza, si potrà decidere di salvare la registrazione sul Drive legato al proprio profilo.

Come fare videochiamata con Google Meet

Per poter creare una videoconferenza con Google Meet è necessario accedere al proprio account iccostigliole.edu.it, dopodichè:

Da PC: Il modo più semplice è aprire una nuova finestra del browser, aprire il sito meet.google.com e avviare la videoconferenza cliccando sul pulsante “Partecipa a una riunione o avviala”. Nella finestra che comparirà inserite il nick name che preferite e avviate la videoconferenza. Nella schermata successiva compariranno, all’interno di una piccola finestra in sovraimpressione, tutti i dati necessari per invitare altre persone a partecipare alla lezione online o alla conferenza: c’è il link per l’accesso diretto alla “stanza”, il numero di telefono con codice PIN per partecipare telefonicamente e un modulo per spedire l’invito via posta elettronica.

Da APP: Una volta avviata l’app sarà sufficiente pigiare sul pulsante “+ Nuova riunione” e attendere qualche istante: anche in questo caso comparirà una finestra con tutti i dati necessari per invitare altri utenti a partecipare.

Come partecipare a videochiamata con Google Meet

Per prendere parte a una conferenza creata con Hangouts Meet non c’è bisogno di avere un account Google. Servirà, invece, aver ricevuto un invito via posta elettronica o il link per accedere direttamente alla “stanza”. Una volta che l’interfaccia si sarà caricata si dovrà scegliere un nome utente ed entrare. Volendo, è possibile partecipare a una conferenza con Google Meet anche via telefono: nella finestra con i dati compare anche un numero di telefono e un codice da digitare dalla tastiera del telefono. Seguendo la procedura guidata telefonica entrerete nella stanza virtuale anche senza bisogno di videocamera attiva, potendo così partecipare ugualmente alla discussione.

 

Di seguito alcuni video dimostrativi trovati in rete:

 

Stampa Email

Spostare foto e video da Whatsapp a Drive

wp-drive.png

In questi giorni di Didattica a Distanza, stiamo ricevendo un grande quantità di dati da parte degli alunni anche su Whatsapp e per liberare spazio nella memoria dei nostri dispositivi mobili abbiamo bisogno di "eliminare" questi dati. Ma siamo proprio sicuri di volerli eliminare? non sarebbe molto meglio conservarli e archiviarli per poterci magari anche lavorare su una volta rientrati a scuola? O anche più semplicemente come documentazione del lavoro svolto dai bambini e dai ragazzi? O perché no, anche solo per ricordo. 

Bene ora vi mostro come spostare video e foto che riceviamo su whatsapp direttamente nel nostro Drive d'Istituto

1. Apri la galleria foto del vostro dispositivo e andate nella sezione Whatspp Images e/o Whatsapp Video

2. seleziona tutti i file che volete spostare nel drive

3. seleziona "CONDIVIDI"

4. Fra le opzioni scegli "Salva in Drive"

5. Ora configura la Cartella nella quale vuoi salvare le foto e i video:

     a. scegliete dall'elenco l'account di iccostigliole (che dovresti aver già aggiunto sul tuo dispositivo, se così non fosse leggi qui: Aggiungere account google sui dispositivi mobili)

  b. selezionate la destinazione
b_300X0_300X0_16777215_00_images_ARTICOLI_DIDATTICA_SCUOLE_Screenshot_20200325-163326_Drive.jpg
 

 

               

    c. scegli la cartella in cui salvare o creane una nuova e premi su          "seleziona"


d. Nomina la nuova cartella
b_300X0_300X0_16777215_00_images_ARTICOLI_DIDATTICA_SCUOLE_WP-DRIVE_TUTORIAL_1.jpg
 

 

6. Salva
b_300X0_300X0_16777215_00_images_ARTICOLI_DIDATTICA_SCUOLE_Screenshot_20200325-163428_Drive.jpg
 
 

Una volta terminato il caricamento dei file su Drive potete cancellarli dal dispositivo.

 

 

Stampa Email

Registrare una videolezione con Screencast-O-Matic

Screencast-O-Matic è una web application di utilizzo immediato (disponibile qui:https://screencast-o-matic.com/) che permette di registrare tutto ciò che succede sullo schermo, registrando anche l’audio che viene dal nostro microfono ed aiuta chi guarda a seguire le varie operazioni che si susseguono sottolineando i passaggi del mouse ed i suoi click nelle varie parti della finestra. E' disponibile una versione gratuita (con registrazione) che permette di registrare video fino a 15 minuti e la condivisione del proprio video direttamente su Classroom.

Di seguito un video tutorial che ne spiega il funzionamento:

Stampa Email

Google Classroom per la didattica a distanza

Google Classroom è una piattaforma per la didattica a distanza.

Risultato immagini per classroom

Disponibile dal 2014, Google Classroom è un servizio gratuito presente nella Suite di Google che permette di svolgere lezioni online e di distribuire materiale didattico agli studenti. La piattaforma non ha nessuna limitazione: qualsiasi persona con un account Google può creare un corso online, invitare gli studenti e cominciare a fare lezione online. Gli alunni, a loro volta, possono entrare in contatto, scambiarsi informazioni e studiare su Internet.

Come accedere a Google Classroom

Per accedere a Google Classroom basta avere un account Google istituzionale. Per effettuare l’accesso bisogna andare su https://classroom.google.com/u/0/h e inserire il proprio indirizzo mail di iccostigliole.edu.it e la password.

Come funziona Google Classroom

Google Suite mette a disposizione di studenti e insegnati diversi strumenti per fare lezioni online e svolgere i compiti. Tra i principali servizi troviamo Google Documenti, Google Presentazioni e Google Fogli. Grazie a queste applicazioni gli insegnati possono caricare sul Google Drive condiviso con gli studenti attraverso Classroom appunti scritti, presentazioni con le lezioni da studiare online ed esercizi da svolgere.

Il funzionamento di Google Classroom è differente a seconda di chi lo utilizza.

  • Insegnanti. Possono creare un nuovo corso e invitare gli studenti. Gli insegnanti possono caricare contenuti multimediali per fare lezione online, assegnare compiti, inserire avvisi nella bacheca comune del corso e valutare positivamente o negativamente i compiti svolti da remoto dagli studenti.
  • Studenti. Partecipare a un corso a cui si è stati invitati e diventare un membro attivo della classe virtuale. La bacheca del corso ha la stessa funzionalità dell’aula: gli studenti possono entrare in contatto con i compagni di “classe” e chiedere informazioni ai professori. Tramite Google Calendar è possibile scoprire entro quando consegnare i compiti e quando ci sono le verifiche.

Come creare un corso su Google Classroom

Uno dei segreti del successo di Google Classroom è la semplicità di utilizzo. Per gli insegnanti è facilissimo creare un nuovo corso: basta

- accedere con le proprie credenziali alla piattaforma,

- premere sull’icona “+” in alto a destra

- poi scegliere la voce “Crea corso”.

Dopo aver accettato le condizioni di utilizzo del servizio, bisogna inserire il “Nome del corso”, la “Sezione”, la “Materia” e la “Stanza”. Premendo su “Crea” si accederà all’aula online e si potranno iniziare a invitare gli studenti e a preparare le lezioni online.

Come iscriversi a un corso su Google Classroom

Per registrarsi in un corso su Google Classroom, uno studente deve ricevere un invito dal professore oppure avere il codice del corso. Per fare l’iscrizione bisogna accedere alla piattaforma di e-learning con il proprio account Google, premere sull’icona “+ in alto a destra e selezionare “Iscriviti al corso”. Si aprirà una finestra dove inserire il codice corso. Una volta fatto, bisogna premere su “Iscriviti” e si accederà all’aula online. Da questo momento sarà possibile iniziare a utilizzare tutti gli strumenti offerti da Google Classroom per studiare online.

Google Classroom, come scaricare le app

Google Classroom, oltre a essere disponibile tramite web app sul sito internet, offre anche un’applicazione gratuita disponibile sul Google Play Store e sull’App Store. Per scaricarla basta accedere nello store online del proprio smartphone, cercare “Google Classroom” e far partire il download. Nel giro di pochi secondi verrà installata sul dispositivo e la si potrà iniziare a utilizzare.

L’applicazione di Google Classroom offre le stesse funzionalità della web app, con la possibilità di scattare velocemente delle foto e caricarle direttamente all’interno della chat del corso online.

 

 

 

Stampa Email

FAQ REGISTRO ELETTRONICO - DOCENTI

Risultati immagini

 

 

 

Stampa Email

  • 1
  • 2
column

 SEDE AMMINISTRATIVA

 

PIAZZA MEDICI 1 - 14055, COSTIGLIOLE D'ASTI

RECAPITI TELEFONICI

 

TEL: 0141-966054

colums

CODICI ISTITUZIONALI

 

CODICE MECCANOGRAFICO: ATIC81200T

CODICE FISCALE:92061930050

CODICE IPA

CODICE UNIVOCO UFFICO: UFQWCH

IBAN